Villa Borghese o l'evoluzione del giardino - Itinerari Romani

Itinerari Romani
Visite  guidate  di  Roma,  del  Vaticano  e dei  dintorni  di  Roma
Title
Vai ai contenuti
La  Villa  Borghese  o  l'evoluzione  del  giardino
Home      Le vostre guide       Le nostre tariffe     Il calendario      Contatti
Villa Borghese è uno dei più vasti parchi di Roma.
La sua nascita è legata al progetto del cardinale Scipione Borghese che acquistò all'inizio del XVII s. diverse "vigne"
per costituire un insime composto da terreni di caccia e grandi giardini e costruirvi un padiglione di piacere: la celebre Galleria Borghese.
La visita del giardino permette di ritrovare le tracce dell'allestimento grandioso concepito dal cardinale, con l'aiuto di architetti e di giardinieri
famosi, e di seguire l'evoluzione del parco durante i secoli. I commintenti della famiglia Borghese delle epoche successive hanno in effetti adattato il giardino ai loro gusti e alle mode, aggiungendovi altre parti e modificando padiglioni e arredi.
All'inizio del XX s., l'insime venne acquistato dal Comune di Roma collegandolo con un ponte al parco del Pincio.


Temple d'Esculape et lac Villa Borghèse l'Horloge
Fontaine des Pégases            Temple d'Esculape
La visita del giardino di Villa Borghese permette di capire l'evoluzione degli allestimenti dei giardini in Europa
dalla fine del XVI s. fino all'inizio del XX s.
Durante la nostra passeggiata vedremo la Voliera e l'Aranceria,
La Casina di Raffaello, il Casino dell'Orologio, il Parco dei daini,
Piazza di Siena, il giardino del lago, il tempio di Esculapio,
il tempio di Antonino e Faustina, le fontane degli Ovati, dei Pegasi, del Fiocco,
i propilei egizi di Canina, il Pincio, la Casina Valadier, l'orologio acquatico.
Visite classiche
Visite alternative
Visite tematiche
Musei e Gallerie
I dintorni di Roma
Torna ai contenuti